Location e posizione
Tipologia ricettiva
Nome struttura
Quartiere, area o città
...in un raggio di:
5 Km
10 Km
15 Km
+15 Km
Servizi
Opzioni aggiuntive
Fascia di costo
Minimo
Massimo
Indicare i prezzi desiderati sulla base del costo per notte, per persona.

Mercati di Firenze

Per chi ama passeggiare tra le bancarelle dei mercati, ve ne presentiamo alcuni assolutamente da non perdere!
La città di Firenze presenta nel suo territorio un gran numero di caratteristici mercati che offrono imperdibili occasioni. Ricchi di storia e cultura, i mercati di Firenze sono molto frequentati e vi si può trovare veramente di tutto. Per chi ama l'autenticità dei mercati, ve ne presentiamo alcuni assolutamente da non perdere.

Mercato Centrale

Il Mercato Centrale di Firenze è allestito in un edificio di ferro con grandi vetrate nel centro storico della città, nella zona di San Lorenzo, fra via dell'Ariento, via Sant'Antonino, via Panicale e piazza del Mercato Centrale. La struttura fu realizzata tra il 1870 e il 1874 dall'archetto Giuseppe Menconi, l'architetto della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, il quale realizzò anche la loggia di 10 arcate per ogni lato dell'edificio.
Il mercato è sviluppato su due piani: nel piano inferiore è possibile acquistare formaggi, carne, pesce e prodotti tipici locali; nel piano superiore una vasta scelta di frutta, verdura, piante e fiori. Si tiene dal lunedì al sabato dalle ore 7.00 alle 14.00.

Mercato di San Lorenzo

Attorno all'edificio del Mercato Centrale si trova il mercato all'aperto, detto Mercato di San Lorenzo, il quale si estende da Piazza San Lorenzo fino a Via dell'Ariento e circonda la Chiesa di San Lorenzo. Vi si trova un po’ di tutto ma in particolare è specializzato in abiti, articoli in pelle, oggettistica e souvenirs. Considerato il più importante della città, il mercato si tiene tutti i giorni eccetto la domenica ed il lunedì.

Mercato di Sant'Ambrogio

Un altro mercato coperto, caratterizzato da una struttura della seconda metà dell’800 con un magnifico tetto in ferro e ghisa, è il Mercato di Sant’Ambrogio situato in piazza Ghiberti. La struttura fu realizzata nel 1873 su progetto di Giuseppe Mengoni, autore anche del Mercato Centrale Il mercato si svolge tutte le mattine (esclusi i festivi) dalle 7:00 alle 14.00, in parte all’aperto, e vi si trova la merce più diversa: abbigliamento, frutta, verdura ed alimentari. All’interno della struttura si trovano anche diversi punti di ristorazione.

Mercato Nuovo

Il Mercato Nuovo si tiene sotto la Loggia del Porcellino, vicino a Ponte Vecchio. Dopo aver accarezzato in segno di buon auspicio il muso della statua del maialino ci si perde nei viali di questo mercato con un orientamento prevalentemente turistico dove è possibile trovare oggetti artigianali come borse, cinture ed accessori in pelle, oggetti di seta, cappelli e tanto altro ancora.

Mercato delle Pulci

Tra i più famosi di Firenze, il Mercato delle Pulci si trova in Piazza dei Ciompi, nella zona di Santa Croce, a metà strada tra Piazza Beccaria e Piazza Santa Croce, ed è aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00. Nel mercato vi si può trovare di tutto ma soprattutto dell’ottimo antiquariato: mobili e oggetti antichi, dipinti, monete, gioielli. Per di più, tutte le ultime domeniche di ogni mese, ai banchi tradizionali, vengono aggiunti circa 100 nuovi stand che si distribuiscono anche nelle vie circostanti (via dei Martiri del Popolo, borgo Allegri e via Buonarroti).